Associazioni online

Ente Nazionale Sordi - Sezione Provinciale di Pordenone

Questa pagina è stata aggiornata dall'associazione il 08/10/2019

Denominazione: Ente Nazionale Sordi - Sezione Provinciale di Pordenone - E.N.S.

Data di costituzione: 1953

Indirizzo: Frazione Villanova, 7, 33170 Pordenone (PN)

Sito web: http://www.ens.it

E-mail: pordenone@ens.it

Tel: 0434 572955   Fax: 0434-572955   Cel: 3474247014  

Presidente: Moret Michela

Indirizzo presidente: Frazione Villanova, 7

Tel: 3393530187   Fax: 0434-572955  

Indirizzo e-mail presidente: pordenone@ens.it

Finalità:

Scopo dell'ENS, che opera senza fini di lucro per l'esclusivo perseguimento di finalità di solidarietà sociale, è l'integrazione dei minorati dell'udito e della parola nella società, perseguendone l'unità.

In particolare l'ENS ha i seguenti fini:

a) tutelare, rappresentare e difendere gli interessi morali, civili ed economici dei minorati dell'udito e della parola in osservanza dell'art. 2 della legge 21 agosto 1950, n. 698 e del D.P.R. 31.3.1979;

b) adempiere ai compiti previsti dalle Leggi dello Stato e delle Regioni, nonché ad ogni iniziativa ad esse riferite;
Ente Morale che opera senza fini di lucro per l’integrazione dei sordi nella società
c) promuovere la crescita, la piena autonomia e l'integrazione scolastica, lavorativa e sociale dei minorati dell'udito e della parola;

d) tutelare e valorizzare la cultura dei Sordi e la Lingua dei Segni;

e) svolgere e promuovere attività culturali, ricreative, formative, sportive e del tempo libero.

Per il raggiungimento delle proprie finalità l'ENS:

a) tutela, rappresenta e difende la piena attuazione dei diritti umani, culturali, civili ed economici dei minorati dell'udito e della parola presso organi, commissioni, comitati, consulte degli Enti Locali, delle Regioni, dello Stato e delle altre Istituzioni;

b) assume nell'interesse della categoria ogni iniziativa presso gli organi competenti dello Stato e delle Regioni per l'emanazione di leggi e di atti amministrativi;

c) collabora con le Istituzioni e/o gli Organismi locali, regionali, statali nel campo dell'istruzione, dell'educazione scolastica per assicurare l'inserimento, la formazione professionale, l'avviamento al lavoro e la piena integrazione sociale e l'autonomia della persona sorda;

d) collabora con le Università, gli Istituti di ricerca, con gli Organismi nazionali ed internazionali, nonché con le strutture pubbliche e private, per promuovere ogni iniziativa;

e) cura, stimola, promuove studi, ricerche e ogni iniziativa sulla sordità nei suoi aspetti medico-legali, psico-pedagogici, linguistico-culturali;

f) promuove e divulga ogni iniziativa nel campo della profilassi, della prevenzione, dell'educazione sanitaria, anche in collaborazione con il Servizio Sanitario Nazionale;

g) divulga opere, sussidi scientifici e culturali, produce notiziari, riviste, bollettini informativi anche mediante sistemi multimediali con l'impiego della comunicazione totale;

h) collabora con lo Stato, le Regioni, gli Enti Locali nel campo dell'istruzione e dell'educazione dei sordi per assicurare un sistema scolastico flessibile attraverso il sistema del bilinguismo, della lingua dei segni e della lingua parlata;

i) collabora con le Associazioni Nazionali di interpreti di Lingua dei Segni riconosciute a livello istituzionale;

j) promuove e organizza: corsi di lingua dei segni; corsi per la formazione e/o l'aggiornamento di Operatori tecnici ed Assistenti alla comunicazione, di Interpreti della Lingua dei Segni in collaborazione con le Università, le Regioni, gli Enti Locali; cura la tenuta del Registro Nazionale degli Operatori, Assistenti alla comunicazione ed Interpreti della Lingua dei Segni;

k) promuove particolari interventi a favore dei minorati dell'udito e della parola anziani, pluriminorati e/o affetti da malattie genetiche anche in collaborazione con gli Enti Locali e gli Organismi privati;

l) attua iniziative per la promozione dei diritti e delle pari opportunità per l'infanzia, l'adolescenza, la gioventù e la condizione femminile della categoria;

m) promuove servizi di volontariato e servizi di carattere mutualistico tra gli associati in tutti i settori della vita sociale;

n) concorre all'assistenza dei propri soci nelle controversie di natura civile, penale, amministrativa e finanziaria sia in sede giudiziale che extragiudiziale;

o) esplica attività promozionale attraverso centri di cultura, ricreativi, sportivi e di educazione, nonché ogni altra iniziativa per i giovani, le donne, la terza età;

p) promuove ed organizza, attività didattica domiciliare, per il recupero scolastico e del doposcuola e corsi di formazione professionale.

Ente Nazionale Sordi - Sezione Provinciale di Pordenone

Vai al calendario eventi in città


Non sono presenti Ente Nazionale Sordi - Sezione Provinciale di Pordenone

pubblicato il 2013/07/12 09:30:00 GMT+1 ultima modifica 2019-11-11T10:23:07+01:00
Valuta sito

Valuta questo sito