Sezioni

Parchi

Informazioni, curiosità e immagini sui maggiori parchi di Pordenone

RIAPERTURA PARCHI
Dopo il periodo di chiusura nell'ambito delle misure per il contenimento del coronavirus, i parchi di Pordenone riaprono a partire da lunedì 4 maggio.

L’accesso è condizionato al rispetto rigoroso delle regole previste dal Dpcm 26 aprile 2020 (pdf) che prevede:

  • è vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici e privati
  • l’accesso del pubblico ai parchi, alle ville e ai giardini pubblici è condizionato al rigoroso rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro
  • non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto
  • è consentito svolgere attività sportiva o attività motoria individualmente, o con accompagnatore per i minori o per le persone non completamente autosufficienti, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività.

Giochi per i bambini
A partire da giugno sono state riaperte 77 attrezzature (altalene, scivoli, eccetera) » Consulta l'elenco.

Le aree sgambatura cani restano temporaneamente chiuse
Il Dpcm 26 aprile 2020 consente l'accesso ai parchi ma vieta ogni assembramento di persone e impone di rispettare la distanza di sicurezza di un metro fra le persone. Per l’impossibilità di garantire il rigoroso rispetto di queste regole, le aree sgambatura cani, analogamente alle aree giochi, restano temporaneamente chiuse. Non appena sarà possibile riaprirle ne daremo comunicazione. 

L'area urbana di Pordenone è contraddistinta da ampie zone verdi definite da parchi, giardini e ambienti semi naturali che s'insinuano nel tessuto urbano, soprattutto grazie al fiume Noncello che attraversa la città.

Il seguente elenco rappresenta una selezione dei principali spazi verdi di Pordenone, un preziosissimo patrimonio naturale della città, che invita tutti noi a viverlo e a salvaguardarlo.

Gallery Icon VAI ALLA GALLERIA FOTOGRAFICA

 

1024x576logoPordenone_mondosfondo.jpgFinanziato dal Comune di Pordenone
con fondi PAC del progetto PISUS
"PORDENONE IN RETE"

Valuta sito

Valuta questo sito