Sezioni

Aperta la ciclopedonale che collega il parco Seminario alle terme romane di Torre

17/06/2021 – Costruiti 1,7 chilometri nuovi per pedoni e biciclette, di cui 800 metri dentro un’area naturale del Noncello prima inaccessibile, il resto lungo le vie Terme romane e Bellasio,
Aperta la ciclopedonale che collega il parco Seminario alle terme romane di Torre
https://www.comune.pordenone.it/it/comune/comunicazione/comune-informa/notizie/aperta-la-ciclopedonale-che-collega-il-parco-seminario-alle-terme-romane-di-torre
Aperta la ciclopedonale che collega il parco Seminario alle terme romane di Torre 768px 432px
Costruiti 1,7 chilometri nuovi per pedoni e biciclette, di cui 800 metri dentro un’area naturale del Noncello prima inaccessibile, il resto lungo le vie Terme romane e Bellasio,
Comune di Pordenone
76px 76px
2021-06-17T11:30:20+02:00

Aperta la nuova ciclopedonale che collega il parco del Seminario alle terme romane di Torre inaugurata dal sindaco Alessandro Ciriani e dall'assessore Cristina Amirante.

La pista inizia dal nuovo ponte sul Noncello di 30 metri realizzato appunto dentro il parco del Seminario, prosegue per circa 800 metri nel cuore di un’area naturalistica del Noncello fino ad ora inaccessibile, sbuca e continua lungo le vie Terme romane e Bellasio, al confine tra Pordenone e Cordenons, per un totale di 1,7 chilometri nuovi per la mobilità di pedoni e due ruote.

L’opera è stata realizzata dal Comune con un investimento di 750 mila euro finanziati dai fondi europei del progetto Pisus. 

Completata la grande ciclopedonale dei parchi

Con questo tassello si completa il mosaico della grande ciclopedonale dei parchi, un itinerario di circa 5 chilometri via via realizzato in questi anni. L’itinerario attraversa tratti urbani e zone naturali restituite ai cittadini, collegando i parchi San Valentino, San Carlo e Seminario. Si parte dai laghetti San Carlo (accesso di fronte all’ingresso del parco San Valentino) e si percorre la roggia Vallona per sbucare in viale Libertà. Qui si attraversa la strada, si costeggia la chiesa del Beato Odorico e la scuola materna di via Beata Domicilla per immergersi nella natura dei laghetti Tomadini. Si prosegue sulla ciclopedonale delle vie del Maglio e Martiri Concordiesi per imboccare il seminario. Qui si attraversa il parco fino al nuovo ponte per dirigersi appunto verso le terme romane e via Bellasio.  

Ciclopedonale dei parchi: il percorso

  • Laghetti San Carlo - Roggia Vallona
  • Via Beata Domicilla (chiesa Beato Odorico)
  • Laghetto Tomadini
  • Vie del Maglio e Martiri Concordiesi
  • Parco seminario - Nuovo ponte sul Noncello
  • Terme Romane – via Bellasio
ultima modifica 2021-06-17T11:30:20+02:00
Valuta sito

Valuta questo sito