Sezioni

Eventi meteo eccezionali: domande di ristoro per privati e aziende

18/09/2023 – Apertura domande per i PRIVATI martedì 19 settembre alle 10:00, per le IMPRESE martedì 26 settembre alle 10:00. Termine presentazione ore 16:00 del 31 ottobre 2023. La domanda si presenta online. Informazioni utili e numeri di telefono.

Prima tranche di contributi regionali per il ristoro dei danni subiti al patrimonio edilizio abitativo a seguito dagli eventi meteorologici verificatisi dal 13 luglio al 6 agosto 2023.

» Qui tutte le info 

Da lunedì 8 aprile i cittadini potranno inoltrare le istanze online.

» Qui le info 

Il modulo online per la rendicontazione delle spese ammissibili sostenute per i danni subiti al patrimonio edilizio abitativo privato è disponibile.

Eventi meteo eccezionali: domande di ristoro per privati e aziende
https://www.comune.pordenone.it/it/comune/comunicazione/comune-informa/notizie/eventi-meteo-eccezionali-domande-di-ristoro-per-privati-e-aziende
Eventi meteo eccezionali: domande di ristoro per privati e aziende 768px 432px
Apertura domande per i PRIVATI martedì 19 settembre alle 10:00, per le IMPRESE martedì 26 settembre alle 10:00. Termine presentazione ore 16:00 del 31 ottobre 2023. La domanda si presenta online. Informazioni utili e numeri di telefono.
Comune di Pordenone
76px 76px
2024-04-08T15:58:31+02:00

La Regione Friuli Venezia Giulia ha reso noto le modalità con cui fare domanda di ristoro per i danni provocati dagli eventi meteorologici eccezionali che hanno colpito la nostra regione tra il 13 luglio e il 25 agosto 2023.

Tali modalità sono state approvate dalla Giunta regionale a seguito del completamento della ricognizione e che hanno portato alla dichiarazione dello stato di emergenza nazionale, con oltre 26.000 segnalazioni di fabbricati privati danneggiati, circa 9.000 veicoli e 2.200 segnalazioni di danni a fabbricati produttivi.

Quando presentare la domanda

La raccolta delle istanze sarà avviata

  • alle ore 10:00 di martedì 19 settembre per i danni a privati su fabbricati e veicoli
  • alle ore 10:00 di martedì 26 settembre per i ristori alle aziende

Scadenza: ore 16:00 di giovedì 19 ottobre martedì 31 ottobre 2023

Non è un click day. Le domande potranno essere presentate durante tutto l’arco temporale di apertura del bando, poiché non ci sono vincoli basati sull’ordine temporale di presentazione delle richieste.

La domanda si presenta on-line

Le domande saranno raccolte attraverso un portale informatico accessibile dal sito web di Regione e Protezione Civile: accedendo a questo portale, chi ha subito danni potrà inserire on-line in autonomia le domande per ottenere il ristoro.

Contributi per danni ai PRIVATI

PER DANNI AI VEICOLI
https://istanze-web.regione.fvg.it/CruscottoBeneficiario/Salaattesa.aspx?ID_CON=2&ID_PROC=552176

PER DANNI A PATRIMONIO ABITATIVO E BENI MOBILI
https://istanze-web.regione.fvg.it/CruscottoBeneficiario/Salaattesa.aspx?ID_CON=2&ID_PROC=552189

Contributi per danni ad ATTIVITÀ PRODUTTIVE

Le domande dovranno essere presentate dalle ore 10 del 26 settembre 2023.

Per presentare domanda è necessario utilizzare il sistema di autenticazione digitale Spid, CIE (Carta di identità elettronica con credenziali associate), la Carta regionale dei servizi, oppure la tessera sanitaria attivata negli sportelli abilitati.

In questo modo la procedura, di fatto centralizzata, rende uniforme e lineare l’iter, facilitando chi andrà a occuparsi delle istanze, agevolando i Municipi e favorendo il cittadino che ha subito danni.

Requisiti

IMMOBILI

Per poter presentare domanda, è necessario essere proprietari dell’immobile sito all’interno dei 196 comuni del Friuli Venezia Giulia colpiti dagli eventi meteorologici, oppure avere un contratto di locazione (o altro diritto reale di godimento) di un immobile situato in quei comuni, e risiedere nello stesso (dimora abituale e continuativa).

Sarà richiesto di indicare l’entità del danno suddiviso per tipologia (tetto, finestre, intonaco…) specificando le spese da sostenere (ed eventualmente quelle già sostenute), oltre a una serie di informazioni generali sul fabbricato (tra cui i dati catastali).

VEICOLI

Per i danni ai veicoli è necessario risiedere in un comune del Friuli Venezia Giulia e che il danno sia avvenuto in uno dei comuni colpiti dagli eventi calamitosi. Dovrà essere compilata una domanda per ciascun veicolo di proprietà. Saranno richieste la tipologia e gli estremi del veicolo, il genere di danno (carrozzeria, cristalli, fanali…) distinto tra spesa già sostenuta e spesa da sostenere.

Assicurazioni

Per i danni a privati e imprese coperti da assicurazione si potrà comunque presentare domanda, fatto salvo che il contributo potrà coprire la parte di spesa ammissibile non coperta da assicurazione. Nel caso in cui la pratica assicurativa non sia definita, si segnalerà che la copertura non è ancora definita, riservandosi di comunicare il dato.

I ristori

Le istanze presentate da privati e imprese consentiranno di accedere ai ristori coperti con fondi regionali e nazionali, per i quali – in esito alla dichiarazione dello stato di emergenza – è stata disposta la richiesta di una puntuale ricognizione, per definire il fabbisogno delle prime misure d’intervento, che determinerà l’assegnazione di un primo contributo nazionale in base alla disponibilità finanziaria che verrà.

Precisazioni / aggiornamenti

Si informa che in data 31 ottobre 2023 è entrata in vigore la legge regionale 27 ottobre 2023 n. 14. Si richiama l’attenzione in particolare su quanto disposto dall’articolo 5, commi 15 e 16:

«15. Gli interventi edilizi di rifacimento parziale o integrale delle coperture danneggiate dagli eventi di cui alle dichiarazioni dello stato di emergenza per gli intensi eventi meteorologici occorsi sul territorio regionale a partire dal 13 luglio 2023, sono ammissibili anche mediante l’utilizzo di materiali di rivestimento non identificabili con le tipologie indicate dalla strumentazione urbanistica comunale vigente. In tal caso, al fine di permettere l’intervento in tempi celeri, il Comune non procede, né in via preventiva né successiva rispetto all’intervento, con la modifica o variante dello strumento urbanistico o del regolamento edilizio comunale.

16. La possibilità di eseguire gli interventi di cui al comma 15, prescindendo dalle vigenti o adottate disposizioni urbanistiche e dai regolamenti edilizi, è ammessa entro il periodo di operatività delle summenzionate dichiarazioni di stato di emergenza e comunque non oltre il 31 dicembre 2024, riconoscendo in ogni caso compatibili anche gli interventi avviati e in corso nel periodo indicato, ma al cui compimento si pervenga successivamente alla data di scadenza delle dichiarazioni citate.»

È attivo il modulo online per la richiesta dell’anticipazione del ristoro.

Se il ristoro concesso è superiore a 5.000 euro, i beneficiari potranno fare richiesta di anticipazione del 50% della somma solo nel caso in cui non abbiano ricevuto indennizzi assicurativi al momento della richiesta.

Per tutte le altre domande non rientranti in questa casistica, è necessario attendere l’attivazione del modulo online per la rendicontazione.

Per informazioni e contatti rivolgersi al numero 0432 555411, attivo il lunedì e il giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e il martedì dalle ore 14:30 alle 16:00.

Si invitano gli utenti che volessero mettersi in contatto con gli uffici della direzione centrale infrastrutture e territorio per iscritto a leggere il materiale informativo pubblicato in questa pagina e a usare esclusivamente l'indirizzo email maltempo2023privati@regione.fvg.it specificando chiaramente il quesito e tutti gli elementi utili al fine di consentire all'ufficio di dare una risposta puntuale.

Da lunedì 8 aprile 2023 i cittadini potranno inoltrare le istanze online.

» Qui le info 

Il modulo online per la rendicontazione delle spese ammissibili sostenute per i danni subiti al patrimonio edilizio abitativo privato è disponibile.

Informazioni

Per informazioni, da martedì 19 settembre 2023 sarà attivo il numero verde 800 909060 gestito dal personale volontario della Protezione Civile, attivo

  • dal lunedì al venerdì ore 10-18
  • il sabato ore 10-14

Il Comune di Pordenone mette a disposizione il numero 0434 392544, ufficio Protezione Civile

  • dal lunedì al venerdì ore 8-12

Per problemi di natura informatica nell’uso del portale chiamare il numero verde di Insiel 800 098788

  • dal lunedì al venerdì ore 8-19
  • sabato ore 8-13
Valuta sito

Valuta questo sito