Sezioni

Il Comune di Pordenone su Telegram

12/03/2020 – A fianco del servizio WhatsApp - che continua a crescere e conta oltre 10 mila iscritti - il Comune attiva anche Telegram, molto più efficace e veloce specie per le emergenze.
Il Comune di Pordenone su Telegram
https://www.comune.pordenone.it/it/comune/comunicazione/comune-informa/notizie/il-comune-di-pordenone-su-telegram
Il Comune di Pordenone su Telegram 703px 396px
A fianco del servizio WhatsApp - che continua a crescere e conta oltre 10 mila iscritti - il Comune attiva anche Telegram, molto più efficace e veloce specie per le emergenze.
Comune di Pordenone
76px 76px
2020-03-12T16:50:27+02:00

Il Comune di Pordenone ha attivato un nuovo servizio di informazione rivolto ai cittadini, aprendo un proprio canale sulla piattaforma di messaggistica gratuita Telegram. Tramite questo nuovo servizio, chiunque può ricevere direttamente sul proprio smartphone in tempo reale informazioni di pubblica utilità e avvisi dal comune, anche in caso di emergenza.

Per utilizzare il servizio è sufficiente installare l’app Telegram nel proprio smartphone, accedere all’applicazione e cercare il canale @comunepordenone. A questo punto premere il tasto "Unisciti". In alternativa, chi ha già l’applicazione Telegram installata può semplicemente cliccare sul collegamento https://t.me/comunepordenone.

Chi si iscrive a questo servizio riceverà tutte le informazioni che il Comune invia settimanalmente via WhatsApp, ma anche numerosi altri aggiornamenti durante la settimana, ad esempio informazioni su scadenze, le principali modifiche alla viabilità, cantieri, eventuali disservizi improvvisi e temporanei, allerta meteo. Telegram infatti consente l’invio immediato di messaggi a tutti gli iscritti, ed è proprio su questo fronte migliore rispetto a WhatsApp.

Il servizio WhatsApp del Comune di Pordenone, attivato nel settembre 2016, registra un gradimento altissimo e dimostra un’efficacia informativa molto elevata. Il numero di iscritti continua a crescere ininterrottamente: abbiamo da poco superato i 10 mila iscritti, che in una città di 50 mila abitanti significa che una persona su cinque lo utilizza. L’ufficio comunicazione del Comune cura in maniera molto attenta questo servizio, che però proprio nel momento dell’emergenza non si dimostra del tutto adeguato: l’invio di un messaggio a tutti gli iscritti infatti richiede diverse ore di lavoro. Questo rende difficile informare tempestivamente ma anche inviare rapidi aggiornamenti successivi.

Telegram per le sue caratteristiche tecnologiche si presta invece molto più adatto a tenere aggiornati i cittadini nelle situazioni di urgenza o emergenza. Per questo – proprio in questi giorni di emergenza legati al coronavirus – il Comune invita le persone ad iscriversi al suo canale Telegram.

Info all’indirizzo www.comune.pordenone.it/telegram

 

                                                                                                     

Valuta sito

Valuta questo sito