Sezioni

Consiglio Comunale di lunedi 24 giugno

Risposte a interrogazioni e dibattito su mozioni
  • Data 25 giugno 2019

     Consiglio Comunale di lunedì  24 giugno

 

 Il  Consiglio Comunale di Pordenone,     su  presentazione da parte dell’assessore Mariacristina Burgnich, ha  approvato all’unanimità la variazione di bilancio in parte corrente e in parte investimenti per i servizi alla persona e alla comunità pari a 17 mila euro  al fine di predisporre i capitoli di bilancio in tempo utile per la gestione dell’Ambito sociale del Noncello comprensivo del comune di Zoppola.

 La votazione della delibera è stata preceduta dalle risposte dell’Esecutivo ad alcune interrogazioni.   Sulle informazioni  relative alla costruzione della scuola “Lozer” richieste dal gruppo M5S l’assessore ai lavori pubblici Walter de Bortoli ha  illustrato la genesi della questione . L’iter procede con l’affidamento al gruppo dell’architetto Pierini poiché non c’è alcun ricorso,  il progetto esecutivo della nuova “Lozer” sarà presentato a metà del prossimo anno ed ora ci si sta attivando per  ottenere le risorse  per realizzarla; al momento  sono stati reperiti 3,3 milioni di euro   ma sono necessari 9.6 milioni per costruirla. Lo stesso  assessore poi al gruppo consiliare del Pd  ha  illustrato  il tipo di sostegno accordato alla  pallacanestro  pordenonese.  Nel 2017  l’Amministrazione ha  spinto e sostenuto la “fusione”,  pur mantenendo la propria identità  di sei società sportive   di basket allo scopo di creare una unica squadra di vertice  composta dai migliori atleti delle stesse società.    Un modo per superare il vecchio concetto di   concorrenza tra le società  sostituito  dalla cooperazione per formare una squadra di eccellenza competitiva.    Illustrata  anche la vicenda legata  alla proprietà dei fabbricati ad uso scolastico in via Colvera e via Poffabro,    ora in attesa di un pronunciamento  da parte della Corte dei Conti.

Sulle  dotazioni per le mense scolastiche, al medesimo gruppo consiliare il sindaco Alessandro Ciriani, ha  detto che la fornitura di nuove attrezzature è prevista sulla scorta delle necessità che man  mano si verificano. Più articolata la risposta  sulla gestione del parco Marchi  in particolare per la parte posteriore  che non è di proprietà del Comune  ma solo in comodato d’uso fino al 2024 e quindi destinata a ritornare al proprietario.

            La mozione  sul trasferimento  della proprietà delle azioni Atap è stata ritirata.  All’unanimità il Consiglio ha  accolto  la proposta del consigliere Francesco   Giannelli di installare colonnine per le ricariche di auto elettriche. L’assessore Cristina Amirante ha comunicato che è stato avviato l’iter della gara per collocare 15 colonnine, auspicando che  sia anche il privato ad attivarsi per questo servizio, ma ha ricordato  che  esiste il problema del reperimento di fonti di energia elettrica green.   Rigettata  invece  con 22 contrari e 12 favorevoli  la mozione del M5S sull’istituzione  del bilancio partecipativo e di una  posta di bilancio ad esso dedicato.  Il sindaco Alessandro Ciriani,  ha  precisato che esiste già la  partecipazione e il coinvolgimento dei cittadini, dei quartieri,  delle categorie economiche  con cui spesso ci si incontra,  per cui non c’è bisogno di  creare altre situazioni di democrazia partecipativa, peraltro  costituita da sistemi macchinosi,  escludenti e di difficile applicazione come dimostrano esempi di alcune amministrazione che l’hanno introdotta .

            In chiusura di seduta il presidente Andrea Cabibbo ha comunicato che il prossimo Consiglio sarà convocata a domicilio.

ultima modifica 2019-06-25T16:15:55+02:00
Valuta sito

Valuta questo sito