Sezioni

Convocato Consiglio Comunale

Odg di lunedi 18 marzo
  • Data 15 marzo 2019

Convocato Consiglio Comunale

            Il Consiglio comunale di Pordenone si riunirà  lunedì 18 marzo alle ore 17: lo ha convocato il presidente Andrea Cabibbo   che aprirà la seduta  con eventuali comunicazioni del Sindaco per poi passare ad  esaminare le delibere. Come stabilito  nella conferenza dei Presidenti dei gruppi consiliari, la chiusura dei lavori è prevista per le ore 21.30 o eventualmente a oltranza  per  esaurire gli argomenti delle delibere.

Delibere

            L’assessora all’urbanistica  Cristina Amirante  chiederà l’approvazione del piano di dettaglio del traffico per il centro storico  sulla scorta del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS)  mentre l’assessora al bilancio Mariacristina Burgnich  proporrà  alcune modifiche al vigente regolamento sui controlli interni.  Le delibere presentate dal sindaco Alessandro Ciriani    hanno per oggetto   lo schema  di accordo  in materia di  regolazione dei rapporti  giuridici ed economici  esistenti tra il Comune di Pordenone e l’UTI  Noncello  e  la convenzione  con i comuni  di Cordenons e Porcia  per il mantenimento del posto al nido d’infanzia comunale dei bambini che trasferiscono la propria residenza. 

Interrogazioni

            Il gruppo consiliare del Pd interroga  sul piano antismog,  sulla circolazione delle auto elettriche e ibride in zone  pedonali e nelle ZTL,  sul risarcimento  ai commercianti  di via Cappuccini  a seguito dei lavori  di riqualificazione dell’asse viario, sull’utilizzo di villa Cattaneo, sull’affissione dei cartelli di CasaPound, sul contrasto al bullismo omofobico e  assieme agli altri gruppi consiliari di minoranza  sull’affissione dello striscione “Verità per Giulio Regeni” in Municipio

            La cessione delle quote azionarie detenute dal Comune,  la  bonifica all’ex cotonificio Amman,  i  lavori di riqualificazione dello stadio Tognon,  villa Cattaneo  e  l’abbattimento  delle barriere architettoniche  al ridotto del Teatro G.Verdi sono gli argomenti su cui interroga il gruppo consiliare M5S.

            Ed infine il consigliere Francesco Giannelli  chiede  informazioni sulla realizzazione di termovalorizzatori e o centrali biomassa mentre  il consigliere Francesco Ribetti  interpella sulle affermazioni negazioniste in merito alle foibe da parte di  esponenti dell’Anpi.

Mozioni.

            Listituzione dello sportello badanti è  proposto dal gruppo di Fratelli d’Italia e così pure due ordini del giorno; uno  sulla chiusura della Polizia postale   e  l’altro  finalizzato all’adesione di  Pordenone  al programma dell’Unicef,  come  città amica dei bambini,  degli adolescenti e dei loro diritti.

La riorganizzazione della viabilità  e la riqualificazione della SS 13,  l’estensione  della legge 104  e dei congedi per motivi di salute anche per  i dipendenti comunali  conviventi o in unione civile, l’emanazione di una legge sul fine vita  e l’invito all’Esecutivo di  intraprendere iniziative per  prevenire forme di omotransfobia,  sono le mozioni  presentate dal gruppo del Pd. Ed inoltre, il trasferimento della proprietà delle azioni Atap e  l’acquisizione   della strumentazione per la protonterapia per il Cro  sono sottoscritte congiuntamente ai gruppi del Fiume, Pordenone 1291 e I Cittadini. In agenda anche la proposta del consigliere Francesco Giannelli di  installare sul territorio comunale  le colonnine per la ricarica delle auto elettriche e la richiesta del gruppo M5S di istituire il bilancio partecipativo

Immagini

ultima modifica 2019-03-15T14:37:58+02:00
Valuta sito

Valuta questo sito