Sezioni

Convocato Consiglio Comunale per lunedi 5 ottobre

In agenda interrogazioni e delibere
  • Data 2 ottobre 2020

Convocato Consiglio comunale per il 5 ottobre

 

 

Il Consiglio Comunale  di Pordenone  è stato convocato dal presidente  Andrea Cabibbo in  video conferenza  per lunedì 5 ottobre alle ore 17.30.

 In sede di conferenza dei Presidenti dei gruppi consiliari è stato stabilito di aprire la seduta con l’esame delle  interrogazioni a cui dedicare 90 minuti  per poi  passare alla discussione di due delibere  giuntali proposte dall’assessore  competente per materia  Mariacristina Burgnich;  le ratifiche per le  variazione di bilancio per spese correnti e di investimento  per  la costituzione del nuovo polo elettorale. La chiusura dei lavori è prevista per le 21.30 tuttavia si andrà ad oltranza fino all’approvazione delle delibere

Interrogazioni. La disponibilità di spazi, la mensa e i trasporti per studenti , la riapertura della scuola primaria IV Novembre, il rafforzamento   della sanità pordenonese ,  e poi successivamente in calendario la  via Piave alberata,  le sedi  dei seggi elettorali diverse dagli istituti scolastici, la riapertura degli asili nido e l’emergenza climatica ed ambientale sono gli argomenti delle interrogazioni presentate dal gruppo consiliare Pd.  Il Movimento 5 stelle invece interpella l’Esecutivo  sui contenuti della proposta dei cittadini residenti nelle vie Piave e San Valentino,   sugli stalli  del parcheggio alla stazione e sulle azioni preventive relative agli alberi.

 Mozioni. Oltre al documento  sulla solidarietà da esprimere alla senatrice Segre e a tutte le vittime dei regimi totalitari presentata  del gruppo F.lli d’Italia che verrà discussa se  rimarrà tempo prima delle chiusura dei lavori prevista  per le 21.30,  in agenda sono iscritte  altre mozioni.     La solidarietà alla  senatrice Segre è espressa anche dal Gruppo del Pd.  Il gruppo consiliare di FI  propone di attuare misure  per  contrastare i reati nella P.A. e di discutere sui contenuti della cosiddetta  legge “spazzacorrotti”, sollecita  l’istituzione del registro di bigenitorialità e  chiede che  siano adottate  iniziative per favorire i minori dati in affido. Il Pd  invita l’Esecutivo a rafforzare l’impegno del Comune  contro la azzardopatia e assieme egli altri gruppi di minoranza ha sottoscritto la mozione sul lascito Mario Bortolotto al Comune,

ultima modifica 2020-10-02T12:29:49+01:00
Valuta sito

Valuta questo sito