Sezioni

Gli sfalci delle aree verdi in città

Il programma degli interventi
  • Data 21 giugno 2019

Programma sfalcio nella aree cittadine

 

E’  stato completato  l’arredo delle aiuole davanti alla chiesa della Santissima  con la messa a dimora delle fioriture estive e già  è in programma per fine ottobre il  prossimo cambio di fioriture stagionali   con la piantumazione di   bulbi e viole che caratterizzeranno la prossima primavera.

 Contemporaneamente proseguono gli interventi di sfalcio dell’erba nei parchi, nelle aree verdi di quartiere e nelle aiuole. Personale della Gea e di una ditta incaricata  dotati  di  rasaerba, trattorini e decespugliatori  si spostano da un’area verde all’altra della città.

Nei parchi più grandi, presso i laghetti di Rorai , parco Galvani , parco San Valentino, parco Cimolai  sono stati effettuati già tre sfalci così da consentirne la  regolare frequentazione. Operatori della controllata Gea sono  intervenuti in via Treviso nell’area davanti alla sala giochi Perseo  dove si sente ancora l’odore dell’erba tagliata  un’altra squadra  ha completando l’intervento al parco Reghena che domenica ospiterà  la messa del Corpus Domini e oggi   sta lavorano a presso l’impianto sportivo di Via Molinari. In un successivo intervento è in programma lo sfalcio dei  giardini IV Novembre.

Accanto alla “cura” dei grandi polmoni lussureggianti e dalla rigogliosa vegetazione che caratterizzano la città, altrettanto significativi sono gli interventi nelle aree più piccole e nelle aiuole non fiorite che contribuiscono, anche queste, a qualificare Pordenone come una delle più verdi in Italia.

Per la prossima settimana infatti sono previsti   sfalci nelle vie dei  quartieri di Villanova, Borgomeduna,  Vallenoncello, Torre, nelle vie ad ovest della città,   nei giardini di alcune  scuole ,  al cimitero di Rorai,  nella aree sportive di via Mantegna, al parco di via Donadon, presso il bocciodromo di via Musile,

            Oltre alla preservazione  degli aspetti ambientali/naturalistici, è stato incrementato anche il personale. Da alcuni giorni ai parchi San Valentino e Cimolai  hanno preso servizio quattro custodi che aderiscono ai progetti di inclusione sociale regionali promossi dai Servizi Sociali dal Comune di Pordenone . Il loro compito; la vigilanza dei parchi e delle strutture presenti.  I custodi segnalano ogni anomalia, vigilano sul corretto utilizzo delle attrezzature e sul comportamento degli utenti e mantengono pulite le diverse aree verdi.  Per l’ impegno e la cordialità i  fruitori dei parchi  li apprezzano e li considerano una presenza amica ed una signora , contenta di rivederli , ha offerto loro un dolce in  segno di approvazione e benvenuto.

ultima modifica 2019-06-21T09:44:05+01:00
Valuta sito

Valuta questo sito