Sezioni

Parole di pace per la Giornata della Memoria

"Spettacolo" all'Auditorium Concordia per studenti e cittadini
  • Data 22 gennaio 2020

Giornata della Memoria : Parole di pace

 

 

            Dopo la posa delle  sette  “pietre  d’inciampo”  in varie vie della città,  nell’ambito delle iniziative della Giornata della Memoria  un nuovo appuntamento è in programma per sabato 25 gennaio.

 All’auditorium Concordia , alle 11 riservata alle scuole superiori e alle 16.30 aperta alla cittadinanza ad ingresso libero,  è in programma  la performance “Parole di pace”, una riflessione sui drammi delle guerra vissuti nei nostri territori tra la prima guerra mondiale ed il secondo dopoguerra, con uno sguardo sui temi attuali delle migrazioni.

 

 - “Parole di pace”, è uno “spettacolo” dove non si declamano  parole retoriche, ma parole quotidiane, recuperate da lettere, ricordi, racconti orali di genitori, nonni, familiari. Per le generazioni del ‘900 la pace è stata il bisogno di ogni giorno, in una storia attraversata da due guerre mondiali, fame, epidemie, ogni forma di violenza nazionale, razziale e politica, esodi e diaspore.

Sul palco non ci saranno attori che recitano un copione, ma parenti che, magari con voce incrinata perché  testimonianze di vita vissuta,  leggeranno testi ritrovati, che parlano dei loro cari ed amici. E lo faranno in lingue  diverse,  quelle parlate in una regione di confine: italiano, friulano, sloveno.  A queste testimonianze sono stati aggiunti altri testi, storici e poetici, che aiutano a contestualizzarle ed allargare lo sguardo, oltre il passato, verso l’oggi. -

 

Il testo originale  è della Comunità Masci  di Trieste ( Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani  - FVG) che ha allestitolo lo “spettacolo” in collaborazione con il Comune  di Pordenone e con la partecipazione del Coro Scout di Trieste.

ultima modifica 2020-01-23T14:35:42+01:00
Valuta sito

Valuta questo sito