Sezioni

Sede Giudice di Pace

L'edifico più performante della città grazie all'alta tecnologia utilizzata per il recupero
  • Data 16 agosto 2021

Sede del Giudice di pace

 

 

“La nuova sede del Giudice di Pace sulla Riviera del Pordenone, dal punto di vista energetico è l’edificio più performante della città – così si è espresso il RUP  l’arch. Tiziano Del Mestre  rivolgendosi all’assessore Walter De Bortoli a cui il sindaco Alessandro Ciriani ha  affidato la delega per i  Lavori pubblici.

Per constatare  la qualità dell’intervento e la razionalità degli spazi adeguati alle funzioni   del  Giudice di Pace,  l’assessore si è  recato in visita al cantiere constatando che il recupero strutturale  dello stabile  sarà concluso entro pochi giorni.

Il direttore dei lavori  arch. Luca Mereu e il direttore dell’impresa  Monticolo & Foti arch. Marco Vignola hanno poi illustrato alcuni  importanti interventi  della radicale ristrutturazione.  Innanzitutto è stato conservato l’originale  aspetto architettonico  dello storico edificio, ma dal punto di vista strutturale grazie a sistemi innovativi sono state rinforzate  la pareti,  i solai e le coperture adeguandoli  rigidamente alle norme antisismiche. Realizzate ovviamente anche le opere per il superamento delle barriere architettoniche,   L’alta tecnologia utilizzata  per gli  impianti di riscaldamento, di raffrescamento e per il fotovoltaico elevano  la qualità del  risparmio energetico  portato alla classe NZEB, una delle più elevate in materia. La sobria tinteggiatura interna ed esterna conferiscono  allo stabile una immagine più moderna.

 Poi oltre  agli importanti interventi  un paio di  curiosità;  al piano terra sono state realizzate strutture per ospitare le paratie per fermare l’eventuale  acqua alta, come a Venezia, e   in caso di allagamento  l’ascensore automaticamente  sale al primo piano.   All’esterno  sono state realizzate le scale di sicurezza ed è in fase di realizzazione un collegamento pedonale con il vicino tribunale.

Il recupero dello stabile ha comportato un  costo di 2 milioni 400 mila euro.  

ultima modifica 2021-08-17T10:14:05+01:00
Valuta sito

Valuta questo sito