Sezioni

Un film sul trapianto di organi

Coinvolte istituzioni , associazioni di categoria e del volontariato
  • Data 30 gennaio 2020

Coinvolte   associazioni ed istituzioni

 

  Un film sul trapianto di organi 

 

 

            Un nuovo “veicolo” promozionale   per il territorio è in fase di definizione:  la  produzione di un film centrato sulla delicata tematica del trapianto di organi  e sulle  eccellenze della città e del territorio.

Se ne è discusso,  nel corso della riunione che si è tenuta in Municipio la scorsa settimana a cui hanno partecipato associazioni economiche di categoria, istituzioni che si occupano di turismo e  sodalizi di volontariato che hanno manifestato grande interesse segnalando che questa  iniziativa offre la possibilità di ricadute positive per diversi  comparti.

A rappresentare il Comune  e coordinare l’incontro, l’assessora Guglielmina Cucci che ha evidenziato  la valenza  turistica, sociale,  economica e occupazionale  poiché  per la  produzione cinematografica saranno ingaggiate   comparse e maestranze del posto.   Oggi il cinema è un potente mezzo di  comunicazione ed affrontare argomenti di carattere sanitario e sociale non sono più dei tabù,  qualcosa da  circoscrivere solamente agli addetti ai lavori.  Lo è anche in materia di  sensibilizzazione  per  promuovere  la  campagna che gravita  attorno al mondo del  trapianto di organi  che oggi grazie alla generosità di molte persone, sta prendendo coscienza nella collettività.  Sul nostro territorio ci sono professionisti e strutture di valore  per cui  anche il prodotto cinematografico può contribuire  a farne conoscere le qualità.

Nel corso della  riunione sono state svelate alcune anticipazioni sui contenuti della pellicola, una di queste si riferisce alla location; infatti la maggior parte delle riprese  saranno girate  all’interno  dell’Azienda  Sanitaria con cui sono già stati avviati proficui  contatti. Inoltre  sarà dato  ampio spazio alla città, al territorio, agli aspetti   paesaggistici  ed alle eccellenze enogastronomiche  con  riflessioni ad ampio raggio  sul significato  della vita e dell’amore.

 La sceneggiatura è stata  scritta da un medico, il dott. Giovanni Ambrosino, quindi  conoscitore della materia  e sarà prodotto dalla Ambrosini Media Group.

Immagini

ultima modifica 2020-01-30T12:54:28+01:00
Valuta sito

Valuta questo sito