Sezioni

La Notte degli Archivi – Evento concluso

Le strade del cambiamento. La viabilità della Valcellina tra Ottocento e Novecento #primaverApordenone
Con il patrocinio del Comune di Pordenone Con il patrocinio del Comune di Pordenone

Il 10 giugno 2022 si svolgerà la settima edizione de "La Notte degli Archivi" che coinvolgerà gli
archivi di tutta Italia.

L'Archivio di Stato di Pordenone propone una conferenza ispirata proprio al concetto di cambiamento. L'argomento scelto – che verrà presentato da due relatori d'eccezione nonché affezionati utenti dell'Archivio, Laura Guaianuzzi e Luigino Zin – è un importante pezzo di storia del nostro territorio: le straordinarie vicende della viabilità della Valcellina.

Laura Guaianuzzi, laureata in Conservazione dei Beni Culturali all'Università di Udine, da diversi anni è attiva sul territorio con progetti culturali e didattici volti alla valorizzazione del patrimonio storico-artistico locale; è autrice di diverse pubblicazioni di carattere storico, catalogatrice di beni culturali in ambito regionale, operatrice ecomuseale.

In occasione de La Notte degli Archivi 2022 narrerà proprio la storia della strada che generazioni di donne e uomini delle ville di Andreis, Barcis, Cimolais, Claut ed Erto hanno percorso per secoli, tra difficoltà e patimenti.

Luigino Zin è stato dipendente dell’Enel dal 1966 al 1999, dove si è occupato di linee di trasporto ad alta tensione, manutenzione ed esercizio di impianti idroelettrici, opere idrauliche e stazioni di trasformazione; è stato Capo del Reparto Operativo Enel di Malnisio, responsabile locale degli impianti idroelettrici del Cellina (1991-1999). 

Come esperto di storia industriale del territorio pordenonese, racconterà le travagliate vicissitudini che hanno portato alla realizzazione, nel 1906, della Strada della Valcellina, la prima strada carrabile a consentire l'accesso alla valle dalla pianura, e gli accadimenti che caratterizzarono la viabilità della valle fino al terribile disastro del Vajont.

Utile da sapere

L'accesso sarà consentito esclusivamente indossando mascherina di tipo FFP2 e nel rispetto
delle disposizioni di sicurezza vigenti;

Prenotazione consigliata all’indirizzo as-pn@beniculturali.it o chiamando il numero 0434 364356 

Approfondimenti

pubblicato il 2022/05/27 14:04:00 GMT+2 ultima modifica 2022-05-27T14:05:24+02:00
Valuta sito

Valuta questo sito