Sezioni

Macchine inutili

Corso intensivo di design, architettura e arti visive che esplora il concetto di trasformazione e permette di acquisire competenze per sviluppare i propri progetti

La città è una tela in evoluzione, in cui l’architettura assume forme sonore e fisiche che mutano nel tempo diventando arte. Nel laboratorio trasformeremo idee in progetti e useremo nuove tecniche creative per sviluppare anche quelle apparentemente inutili in una serie di installazioni artistiche. Come guida avremo le tracce luminose di maestri quali Piero Fogliati, Harry Bertoia ed Eusebio Sempere.
L’occhio critico e progettuale, le tracce visive dei grandi maestri, la scoperta di come suono, luce, movimento e sogno abbiano giocato un ruolo chiave nella creazione artistica saranno gli ingredienti principali del percorso laboratoriale.

Temi affrontati:

  • 16 aprile. Dallo studio ai maestri alla pratica scultorea.
  • 17 aprile. Dal prototipo all’allestimento, fino all’esposizione.
pubblicato il 2024/03/22 19:20:19 GMT+2 ultima modifica 2024-03-22T19:20:19+02:00
Valuta sito

Valuta questo sito