Sezioni

Estate a Pordenone Appuntamenti dal 24 al 26 agosto

Teatro, sport, film, musica e letture per bambini
  • Data 23 agosto 2021

Estate a Pordenone  Appuntamenti da martedì 24 a giovedì 26

 

 

Tradizionalmente il MARTEDI’   l’appuntamento in Biblioteca civica è con  le Letture in chiostro  destinate ai bambini da 3 a 6 anni che dalle 17, per circa mezz’ora , potranno ascoltare tante belle storie lette dalle bibliotecarie della Sezione Ragazzi.

            Nell'ambito del progetto Caleidos   il Ludobus Giramondo,  curato dall’Associazione  Melarcncia dalle 17.30  alle 19 farà sosta   nel giardino del nido Melarancia in Via Monte Cavallo, per intrattenere le  famiglie i  bambini organizzando laboratori, giochi e momenti di divertimento. L’evento è a numero chiuso per cui è consigliabile prenotare  allo 0434 27419 oppure su  civico17@melarancia.it.

Al Parco del Castello di Torre via Vittorio Veneto, il comitato di Pordenone della FITA e il Gruppo teatro e musica “Parole Note” di Roveredo in Piano, dalle 21 alle 23.30 animeranno la serata con la pièce  "Solo una vecchia mansarda" di Valerio Di Piramo e regia di Alessandro Gennaro. Il conte Cesare Ugolotti ed il suo servo Ettore vivono ormai da 3 secoli nella mansarda di un castello annoiandosi, passando il tempo a giocare a carte ed a rinvangare il loro passato, mentre Isolina la governante tuttofare, si occupa delle faccende quotidiane. Andata in eredità al nipote del penultimo proprietario,  la mansarda si prepara ad un’operazione di restauro voluto da Franca consorte dell’erede, che si affida alle favolose idee dell’architetto Luigi Arcuri, che a suo dire, è un vero genio, contro il parere di sua sorella Carla. La novità che dapprima infastidisce non poco i due inquilini, comincia, di li a breve, a far nascere un desiderio di “redenzione” nell’animo di Cesare che coinvolge, suo malgrado, Ettore. Ma le apparenze, come spesso accade, ingannano. E quindi, i due fantasmi……. Ingresso libero con prenotazione  346 1705638   e  approfondimenti su info@fitapordenone.it

 

      All’Arena UAU! nel giardino Francesca Trombino in via Brusafiera alle 21 Cinemazero presenta “La strada dei Samouni”   storia di  Amal che della propria infanzia ricorda solo un grande albero che non c’è più, un sicomoro su cui lei e i suoi fratelli si arrampicavano. Figlia di  contadini residenti nella periferia di Gaza  dopo la guerra  deve ricominciare a guardare al futuro, ricostruendo case, quartiere e la memoria. Sul filo dei ricordi, immagini reali e racconto animato,  si alternano a disegnare un ritratto di famiglia prima, dopo e durante i tragici avvenimenti che hanno stravolto le loro vite in quel gennaio del 2009, quando, durante l’operazione ‘Piombo fuso’, in cui vengono massacrati ventinove membri della famiglia. Nell’occasione verrà presentato, alla presenza degli artisti, il catalogo “Zero_Comix” con l’intervento della curatrice  Paola Bristot. Ingresso libero.

 

MERCOLEDI 25 agosto la sezione ragazzi della biblioteca civica in  piazza XX settembre,  alle 10.30  nell’ambito della rassegna  “Chi ben comincia” si ripropongono le letture mattutine   dedicate ai  bambini da 3 a 6 anni. La partecipazione è gratuita, per un massimo di 5 bambini accompagnati da un adulto. È consigliata la prenotazione. Per informazioni telefonare al numero 0434392971 (da martedì a sabato; dalle 15.00 alle 18.00) o inviare una e-mail all'indirizzo biblioteca@comune.pordenone.

 

Per la  rassegna "Teatri nei Giardini del Mondo" la Scuola sperimentale dell’attore e la Compagnia Piccoli idoli alle 19 al parco della Madonna Pellegrina  propongono lo spettacolo  “Dannattamente libero”. Sostenuta dai suoni suggestivi di strumenti come balafon, tama, bara e n'gon e della potenza della tradizione africana del racconto epico, Bintou Ouattara scivola dalla danza al canto, trasfigurando la sua immagine delicata nella forma inquieta di una sciamana o di una guerriera, che parla con le voci dei migranti di oggi. Ingresso libero con prenotazione al numero 351 8392425. Prima dello spettacolo alle ore 17.45è prevista una chiacchierata a partire dai Pensieri Positivi post lockdown.

 

            In piazza XX Settembre alle 19 il pre show introduce l’edizione 2021 di MUSIC IN VILLAGE che si aprirà alle 21 con  il concerto di RKOMI.

 

          “Banksy e la street art”  è un dialogo a due voci  accompagnati dalla musica al pianoforte che l’ Associazione Culturale Adelinquere presenta  alle 20.30 all’ex Convento di San Francesco. Si ripercorrono le tracce di questa forma artistica dalle origini nella New York degli anni 70 ad oggi  per mettersi sulle tracce del misterioso artista di Bristol analizzando  le sue influenze, l’ impegno politico e sociale  commentati da un video. Un racconto scritto e narrato da Francesca Martinelli (docente d’arte e poetessa) e Massimo Tommasini (fotografo) accompagnati dalle note al pianoforte di Riccardo Morpurgo (musicista e compositore). Al termine dello spettacolo è previsto un immancabile terzo tempo conviviale per la degustazione dei vini e prodotti del territorio.

            In Largo Cervignano alle 20.30  il Gruppo Teatro Pordenone Luciano Rocco presenta  “Dannazione Donna”  atto unico dedicato al ruolo delle donne e alla disparità di genere nel mondo lavorativo. Info e prenotazioni 338 5257360  o  segreteria@gruppoteatropordenone.it

 

         Alle 21 in piazzetta Calderari per la rassegna Cinema sotto le stelle è in programma la performance di  ZERORCHESTRA  che accompagnerà un film con Laurel o Hardy. Sul grande schermo si vedranno Detained (1924) con Stan Laurel e Moonlight and Noses da lui diretto nel 1925 e il giovane Hardy co protagonista con Billy Ruge di The Serenade, del 1916, e accanto a Larry Semon (Ridolini) in The Rent Collector, del 1921.

 

GIOVEDI 26 agosto prende l’avvio il 22° torneo internazionale Gallini World Cup di calcio giovanile dedicato a Franco Gallini  che, giocato in vari impianti sportivi della città  si terrà dal  26 al 29 agosto. In 20 anni di torneo vi hanno partecipato  le squadre più blasonate del panorama italiano fra cui AC Milan, Inter e Juventus, che hanno potuto confrontarsi con alcune delle realtà più importanti d’Europa come Dinamo Zagabria, Partizan Belgrado, Crystal Palace e molte Nazionali. Ma sono state ospiti anche a squadre  provenienti dal  Brasile, Cina, Stati Uniti, Canada e Giappone, le quali hanno potuto godere delle bellezze paesaggistiche e delle prelibatezze culinarie uniche offerte dal panorama italiano

           In viaggio con le emozioni   è l’appuntamento con le letture animate per bambini da 6 a 10 anni che si terrà  nel chiostro della Biblioteca civica alle 17.30,  a cura di Ortoteatro E’ impossibile non provare emozioni : gioia, tristezza, rabbia, paura, disgusto e sorpresa frullano dentro di noi e ci accompagnano per tutta la vita.  La lettura di storie che parlano di emozioni aiuta i bambini a immedesimarsi nei loro  personaggi e a comprendere meglio che cosa stanno vivendo. Un modo semplice ma importante per far prendere loro consapevolezza delle proprie emozioni e di sè stessi. La partecipazione è gratuita, per un massimo di 15 bambini accompagnati da un adulto. Per cui è consigliata la prenotazione. Per informazioni telefonare al numero 0434392971 (da martedì a sabato; dalle 15.00 alle 18.00) o inviare una e-mail all'indirizzo biblioteca@comune.pordenone.it.

           

Alle 20.30  nell’arena Bertilla Fantin in Piazza XX Settembre MUSIC IN VILLAGE  propone  DUB FX feat. Mr. Woodnote.  Drum and Bass, dub, hip hop per una immensa performance dal vivo... Compagno di viaggio "il sax di strada" di Mr. Woodnote!!!  Alle 19 il pre show Reggae Selection by Steve Giant e Papaluka from Rastasnob.

 

            Lo spettacolo teatrale  “L'amore sopra ogni cosa”, a cura dell'Associazione Le Muse Orfane  è in programma  per le 21 all’ex convento di San Francesco. E’ ispirato alla vicenda storica basata sulla storia d’amore fra Luciano Pradolin, ufficiale italiano originario di Tramonti di Sopra in missione a Cannes e la francese Gaby Vincent. A dividerli l’armistizio italiano dell’8 settembre prima, e i nazisti poi, per sempre. Una storia d’amore dall’epilogo tragico, raccontata dai quotidiani Il Messaggero Veneto e La Repubblica, che hanno ricostruito lo scambio epistolare tra i due giovani durato circa sei anni. Lo spettacolo si snoda sulle emozioni: sull’amore dei due giovani in contrapposizione all’orrore della guerra, sulla speranza di ricongiungersi, sognando un domani lontano fatto di illusioni e di desideri;  sulla quotidianità del tempo affidata alle parole sulla carta, piccoli segni d’inchiostro testimoni della Storia. Le musiche ripercorrono le note di Francis Cabrel e Francoise Hardy. Info e prenotazioni: tel: 334 2626580 o via mail: lemuseorfane@gmail.com.

 

       Al castello di  Torre dalle 20.45 alle 22.00 Bruna Braidotti accompagnata alla fisarmonica da Romano Todesco racconta di una città industriale. L’evoluzione economica eccezionale di Pordenone, definita la Manchester d’Italia: dagli opifici settecenteschi mossi dall’acqua, alle filande, ai cotonifici fino all’ascesa dei grande colosso metalmeccanico la Zanussi, ma anche Locatelli e Savio, e le altre innumerevoli realtà produttive.  Lo spettacolo vuole lanciare spunti di riflessione sulla nostra città ora a partire dallo sguardo al passato, e lasciare immaginare possibili vie di uscita che facciano ritrovare quella spinta propulsiva che ha caratterizzato lo sviluppo economico della città.

ultima modifica 2021-08-23T15:29:29+01:00
Valuta sito

Valuta questo sito