Il Consiglio dei ragazzi incontra i progettisti

140220ccrambiente1.JPG

140220ccrambiente2.JPG

140220ccrambiente3.JPG

Prima commissione del Consiglio comunale dei ragazzi sul nuovo Piano regolatore della città. Dopo il laboratorio sulla storia dello sviluppo urbanistico di Pordenone, i rappresentanti delle scuole primarie e secondarie di primo grado hanno incontrato giovedì mattina in Municipio due dei progettisti che stanno lavorando alla redazione del nuovo strumento urbanistico, gli architetti Massimo Giuliani e Corrado Longa. Questo primo appuntamento è stato dedicato all'approfondimento degli aspetti ambientali connessi al Piano, mentre in marzo il confronto si concentrerà sulle questioni connesse alla mobilità.

Giuliani ha introdotto l'impostazione innovativa che è stata data al nuovo Piano regolatore, incentrato soprattutto sulla valorizzazione delle energie della città. «Stiamo studiando soluzioni per pianificare lo sviluppo della città in modo che Pordenone sia sempre più attenta agli aspetti ambientali, sfruttando le ricchezze energetiche del territorio», ha spiegato ai ragazzi del Consiglio. Due i concetti chiave che sono emersi: il risparmio delle risorse e il recupero del patrimonio esistente, attraverso soluzioni urbanistiche e architettoniche innovative, già sperimentate in altre città italiane.

Dai giovani consiglieri è emersa, come già nelle precedenti occasioni, una forte attenzione per il rispetto dell'ambiente e per la ricostruzione delle strutture dismesse. Tra le proposte più innovative, lo sfruttamento dell'energia geotermica attraverso pompe di calore, una soluzione che Giuliani ha confermato essere già in corso di valutazione dal suo gruppo di lavoro. In vista del prossimo incontro, i progettisti hanno dato al Consiglio comunale dei ragazzi un compito originale e provocatorio: calcolare quanto spazio verde e destinabile ad altri usi collettivi si potrebbe ottenere sostituendo con alberi tutte le recinzioni della città.

pubblicato il 2014/02/20 10:30:00 GMT+1 ultima modifica 2018-10-24T11:43:40+01:00
Aggiungi commento

Puoi aggiungere un commento compilando la form qui sotto. Utilizza testo semplice. Indirizzi web ed email saranno trasformati in collegamenti cliccabili.

Valuta sito

Valuta questo sito