La microzonazione sismica a Pordenone

Giovedì scorso è stato presentato in Sala rossa il primo livello dello studio di Microzonazione sismica sul territorio comunale. L'indagine, che è stata portata a termine nelle settimane scorse dal geologo Matteo Collareda, aggiunge un tassello di fondamentale importanza alla conoscenza del suolo cittadino e alla futura pianificazione. La microzonazione sismica suddivide il territorio in zone omogenee sotto il profilo della risposta a un terremoto, tenendo conto delle interazioni tra le onde sismiche e delle peculiarità geologiche di ogni zona.

È emerso per esempio che alle zone nord, centro e sud della città corrispondono comportamenti geofisici molto diversi e che la presenza di sabbia e argille, combinata con la ricchezza di falde acquifere, potrebbe favorire in situazioni estreme il fenomeno cosiddetto della liquefazione del terreno riscontrato anche in Emilia nel 2012.

È disponibile la registrazione integrale dell'incontro:


La relazione e le tavole dello studio di Microzonazione sismica per Pordenone saranno pubblicate tra i materiali di Pordenone più facile non appena approvate dalle commissioni regionale e statale che ne hanno promosso la realizzazione.

pubblicato il 2015/01/19 08:30:00 GMT+2 ultima modifica 2018-10-24T12:43:43+02:00
Aggiungi commento

Puoi aggiungere un commento compilando la form qui sotto. Utilizza testo semplice. Indirizzi web ed email saranno trasformati in collegamenti cliccabili.

Valuta sito

Valuta questo sito