Prgc, la graduatoria provvisoria

Prgc, la graduatoria provvisoria

Nel pomeriggio di giovedì 14 febbraio la commissione selezionatrice ha annunciato i risultati della valutazione delle 14 proposte giunte in seguito al bando comunale per la redazione tecnica del nuovo Piano regolatore generale. Il presidente Antonio Zofrea ha dato lettura dei punteggi assegnati alle proposte tecniche, quindi sono state aperte le buste contenenti le offerte economiche (che concorrevano per il 20%) ed è stata stilata la graduatoria provvisoria.

Al primo posto si è classificato il raggruppamento temporaneo formato da Massimo Giuliani (Pavia), Studio Dontstop (Milano), Emilio Cremona (Venegono Inferiore, VA) e Gianluigi Sartorio (Milano). Al secondo posto il raggruppamento temporaneo formato da Veneto Progetti (San Vendemiano, TV) e Daniele Pacconi (Venezia). Al terzo il raggruppamento temporaneo formato da Stefania Rizzotti (Siena), Studio associato Cigalotto e Santoro (Udine), Mirco Pellegrini (Tavagnacco, UD).

Non è stato possibile procedere direttamente all'assegnazione provvisoria dell'incarico, perché le prime tre offerte classificate si configurano tutte, ai sensi del codice degli appalti, come "offerte anomale". Si tratta di un automatismo di legge, che impone un approfondimento ulteriore sulle proposte che ottengono alte valutazioni (superiori ai 4/5 dei coefficienti) sia nella valutazione tecnica che in quella economica. Lo scopo è scongiurare il rischio che offerte di alta qualità tecnica si rivelino poi economicamente insostenibili a causa di eccessivi ribassi d'asta.

Per questo motivo il responsabile dell'ufficio di Piano Marco Toneguzzi dovrà ora formare una commissione tecnica interna al Comune e analizzare nel dettaglio le proposte metodologiche dei potenziali vincitori e i costi presunti. Si comincerà con il primo classificato: se la verifica avrà esito positivo, si potrà procedere a tutti gli effetti all'assegnazione provvisoria. Altrimenti seguirà la verifica del secondo classificato e, se nemmeno questa offerta sarà giudicata congrua, si passerà al terzo classificato. Dal quarto classificato in poi, non essendo più considerate anomale le offerte, non saranno necessari ulteriori approfondimenti.

Per lo svolgimento delle verifiche sulle offerte anomale è necessario attendere non meno di 15/20 giorni, per dare modo alle società coinvolte di produrre il materiale richiesto. La complessità degli approfondimenti previsti dalla legge non è però prevedibile in partenza e potrebbe richiedere diverse sedute. Soltanto una volta ottenuto il via libera da parte della commissione tecnica, la commissione selezionatrice potrà riconvocare i partecipanti in seduta pubblica e assegnare l'incarico, facendo così partire le ultime verifiche formali sui vincitori e i termini per gli eventuali ricorsi degli altri concorrenti. L'assegnazione definitiva dell'incarico è prevista al termine di queste procedure di legge.

PartecipantiOfferta tecnica (max 80 punti)Offerta economica (max 20
punti)
TOTALE
Giuliani (Pavia), Dontstop (Milano), Cremona (Venegono Inferiore, VA), Sartorio (Milano) 68,290 18,824 87,114
Veneto Progetti (San Vendemiano, TV), Paccone (Venezia) 66,923 18,918 85,841
Rizzotti (Siena), Cigalotto e Santoro (Udine), Pellegrini (Tavagnacco, UD) 65,544 16,264 81,807
Mugnai, Mazzolini, Carta, Ciatti (Siena) 66,657 11,765 78,422
Metrogramma (Milano), TRA (Torino), Bisulli (Gambettola, FC), Parolotto (Milano) 59,715 9,765 69,480
Atelier Capocchin (Selvazzano Dentro, PD), Proteco Engineering (Venezia), Tepco (Vittorio Veneto, TV), Nexteco (Thiene, VI), Romano (Valdagno, VI) 53,162 15,209 68,372
Cervellati (Bologna), Bertin (Pordenone), Asquini (Udine) 44,234 16,471 60,705
DeA (Roma) 38,366 12,381 50,747
Studio Trame (Pordenone), Pacetto (Pordenone), Calligaro (Maniago), Del Fabbro (Udine), De Mezzo (Majano, UD), Cairoli (Pordenone), Parente (Zoppola, PN), Gri (Arzene, PN), Cettolin (Conegliano, TV) 31,332 16,612 47,943
Pagliettini, Graziati, Petris (Pavia) 25,921 17,186 43,107
Oliva (Milano), Theorema (Mestre, VE), IREA (Novara), Cooprogetti (Pordenone) 28,648 13,718 42,366
Ceci (Parma), Tombolan (Padova) 22,259 20 42,259
Oikos Ricerche (Bologna), D:RH (Mestre, VE), Garau (Cordenons, PN), Tomasella (Staranzano, GO) 24,508 10,824 35,332
Tecnicoop (Bologna), Sistema (Venezia), Archistudio (Vicenza) 5,555 16,988 22,543

I risultati della tabella sono da considerarsi ufficiosi, è in corso la validazione dei risultati. Per i risultati ufficiali è necessario attendere il verbale della commissione selezionatrice. La soglia di anomalia (4/5) è 64 per il punteggio dell'offerta tecnica e 16 per quello dell'offerta economica: hanno superato entrambi i valori, e dunque le loro sono considerate offerte anomale, i primi tre classificati.

pubblicato il 2013/02/14 21:10:00 GMT+1 ultima modifica 2018-10-24T11:43:38+01:00
Aggiungi commento

Puoi aggiungere un commento compilando la form qui sotto. Utilizza testo semplice. Indirizzi web ed email saranno trasformati in collegamenti cliccabili.

Valuta sito

Valuta questo sito