Sezioni

Accesso civico

Ufficio competente Anticorruzione e trasparenza
Responsabile del procedimento

L'articolo 5 del decreto legislativo 33/2013 prevede che il cittadino possa chiedere l'accesso a documenti, informazioni o dati, oggetto di pubblicazione obbligatoria, di cui sia stata omessa la pubblicazione (è il cosiddetto «diritto di accesso civico») e inoltre, l'accesso a dati e documenti detenuti dall'Amministrazione, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione obbligatoria, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti (è il cosiddetto «diritto di accesso civico generalizzato»).

 

Riferimenti normativi

Modalità di presentazione dell'istanza

L'istanza di accesso civico deve identificare i dati, le informazioni o i documenti richiesti, e può essere presentata in forma libera, oppure utilizzando il modulo allegato, via mail, posta o personalmente, sempre unitamente a copia di un documento di identità.

Può essere presentata:

  • all'ufficio che detiene i dati, le informazioni o i documenti
  • all'Ufficio relazioni con il pubblico (piazzetta Calderari, 1)
  • scrivendo a accessocivico@comune.pordenone.it , indicando nell’oggetto: “Istanza di accesso civico”
  • al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza del Comune di Pordenone, dottor Giampietro Cescon, Segretario generale.

Requisiti

L'istanza di accesso civico non è sottoposta ad alcuna limitazione quanto alla legittimazione soggettiva del richiedente, non deve essere motivata, è gratuita, salvo eventuale rimborso del costo sostenuto dagli uffici per la riproduzione.

Termini per l'adozione del provvedimento

L'amministrazione provvede entro trenta giorni, sia a pubblicare nel sito che a trasmettere quanto richiesto.

 

Potere sostitutivo

Moduli

  • Modello di istanza di accesso civico — scarica: PDF document 69 KB
pubblicato il 2013/11/12 14:30:00 GMT+2 ultima modifica 2022-05-27T13:26:37+02:00
Valuta sito

Valuta questo sito